Analisi del microbioma Bologna

Conoscere il proprio Microbioma per nutrirlo e creare la simbiosi

Da tempo sono note i contributi che la microflora intestinale possa dare alla salute ma anche alle malattie. Con l’aiuto delle nuove tecnologie come lo screening genetico massiva, si è potuto costatare che non esistono veramente gruppi batterici buoni o cattivi ma tutti collaborano per mantenere un ambiente sano. Ovvero, più le specie di batteri presenti nel ecosistema intestinale sono numerose e più il profilo in esame è da considerarsi sano. La disbiosi insorge quando avviene un’alterazione dell’ecosistema microbico intestinale che possa essere data sia da una bassa che da una eccessiva presenza di uno o più gruppi batterici.

L’analisi del microbioma può indicare predisposizione o protezione verso diversi disturbi della salute come:

  • IMMUNOMODULAZIONE (stati infiammatori)
  • MALATTIE INFIAMMATORIE INTESTINALI (come colite ulcerosa, morbo di Crohn e malattie diverticolari).
  • PERMEABILITÀ INTESTINALE “LEAKY GUT”
  • OBESITÀ, DIABETE DI TIPO 2 E SINDROME METABOLICA (dalla presenza di gruppi batterici obesogenici e anti-obesogenici)
  • INVECCHIAMENTO (immunosenescenza e l’inflammaging (stati infiammatori tipici dell’invecchiamento))
  • “GUT-BRAIN AXIS” (FUNZIONALITÀ EMOTIVE E COGNITIVE)
  • EFFETTO BARRIERA
  • ACCUMULO DI COLESTEROLO E PATOLOGIE CARDIOVASCOLARI

 

Percorso Microbioma (2 incontri di ca. 1h)

Target prevenzione: Ripristinare la simbiosi, prevenzione dei disturbi influenzati dal microbioma.

Durante il primo incontro: Anamnesi, Compilazione schede informative e trattamento dati, materiale e indicazioni per il campionamento e per la spedizione del campione per analisi.

Al secondo incontro (dopo ca. 30gg): Determinazione della composizione corporea “9 comp & total body” tramite BIVA (bioimpedenziometria vettoriale). Esito esame microbiopassport. Spiegazione delle variazioni nella microflora rispetto alla condizione ideale e il loro impatto sulla salute. Indicazione su come riportare il microbiota ad una composizione ottimale tramite la dieta. Piano Alimentare su 10gg con indicazione come adattarlo alle stagioni.